StreetKick: un’iniziativa di enorme successo secondo le autorità di Lisbona24 giugno 2004

Oggi le autorità di Lisbona hanno lodato il successo del progetto “StreetKick” per l’impatto positivo da esso avuto sull’atmosfera nella fase di attesa dell’incontro Inghilterra – Croazia di ieri sera. Questo progetto, un’iniziativa di FARE, è stato organizzato dal gruppo membro FARE Football Unites Racism Divides con sede a Sheffield.

La gara di pallone “StreetKick” ha fatto il giro del Portogallo come parte delle attività della rete Football Against Racism in Europe (FARE) volte a coinvolgere i tifosi negli obiettivi di FARe e a distribuire informazioni sul tema della lotta al razzismo nel calcio.

Il vicecapo della polizia di Lisbona Neto e il rappresentante del sindaco hanno espresso molti elogi per le attività sponsorizzate da FARE, che hanno avuto inizio a Praca da Figueiras e si sono poi estese alla piazza principale di Rossio, nel centro della città.

Tra le altre attività, il gioco ha contribuito ad instaurare un’atmosfera amichevole tra i tifosi croati e inglesi, che si sono sfidati in numerose partite. Il gioco ha attirato l’attenzione di oltre 400 persone, che di buon umore hanno preso parte ovvero assistito alle partite.

Questo il commento del vicecapo della polizia di Lisbona Neto:
“Al principio eravamo contrari all’organizzazione delle partite di StreetKick in una delle piazze principali di Lisbona, dato che secondo noi ciò costituiva un notevole rischio per la sicurezza. Poi, però, i rappresentanti di FARE ci hanno convinto del fatto che questo tipo di attività può avere un impatto calmante sul comportamento delle tifoserie, e ora sappiamo di fatto la scelta giusta, visti gli effetti positivi del torneo di StreetKick.”

Howard Holmes, coordinatore del gruppo Football Unites con sede a Sheffield, che ha organizzato l’intero torneo di StreetKick, ha dichiarato oggi:
“Il torneo di StreetKick ha dimostrato il potere unico che il calcio esercita nel riunire le persone, grazie alla passione per il calcio che le accomuna, in un’atmosfera di festa.

Mentre eravamo in giro per il Portogallo insieme a StreetKick abbiamo tratto un enorme incoraggiamento anche dalla presenza di così tanti tifosi di colore e di origine asiatica per la squadra inglese.”