Straordinaria atmosfera ai Mondiali nonostante la pioggia14 luglio 2005

Una pioggia torrenziale non è riuscita a guastare l’umore dei partecipanti ai Mondiali Antirazzismo di quest’anno. Nonostante il pessimo tempo, alla festa sono giunte parecchie migliaia di tifosi provenienti da tutta Europa per dimostrare insieme contro il razzismo.

I Mondiali Antirazzisti sponsorizzati da FARE, anche chiamati Mondiali dei Tifosi Antirazzisti, si svolgono ogni anno a Montecchio, nell’Italia settentrionale. Un obiettivo della manifestazione è quello di riunire persone di nazionalità diversa legate dalla passione per il calcio. Al torneo amichevole, al quale hanno preso parte più di 6.000 persone sia come giocatori che come spettatori, quest’anno si sono iscritte complessivamente 192 squadre.

Tempo da lupi
Quest’anno gli organizzatori hanno dovuto lottare contro una pioggia torrenziale che ha minacciato di rovinare la manifestazione. A causa dell’impraticabilità dei campi, molte partite hanno dovuto essere decise ai rigori. Nonostante le cattive condizioni atmosferiche, tutte le squadre hanno comunque deciso di continuare.

La prestigiosa coppa dei Mondiali Antirazzisti è andata agli ultra della tifoseria del St. Pauli che, oltre a veder premito il loro impegno contro il razzismo, hanno anche potuto raccogliere il ringraziamento dei partecipanti. La Coppa FARE è stata assegnata all’FC Kokavakere Roma, la cui squadra ha presentato musica rom sul palcoscenico. In futuro, questo gruppo verrà sovvenzionato finanziariamente da FARE nell’attuazione di progetti contro la discriminazione delle minoranze rom in Europa.