Il calcio europeo si incontra per parlare di Razzismo al Nou Camp26 gennaio 2006

La seconda conferenza del calcio europeo “Uniti contro il Razzismo”, promossa dalla Uefa, la rete FARE e la RFEF si svolgerà al Nou Camp di Barcellona, l’1 e 2 febbraio 2006, grazie all’ospitalità del FC Barcelona.

Fra i partecipanti saranno presenti i delegati delle 52 Federazioni della UEFA, giocatori, rappresentanti di alcuni club europei, membri della rete FARE e rappresentanti delle istituzioni politiche spagnole ed europee.

L’agenda completa dei lavori e degli interventi verrà pubblicata fra pochi giorni. Fra i delegati invitati a parlare ci sono: Lars-Christer Olsson, UEFA CEO; Daniela Conti, FARE; Paul Elliott, Consigliere speciale della Commissione per le Pari Opportunità; rappresentanti del Parlamento e del Consiglio d’Europa, del Governo Spagnolo e della Generalitat della Catalogna; Charlie Brooks della campagna 'Stand Up Speak Up' e Anthony Baffoe, ex calciatore ganese.

Nel suo invito alla conferenza il Presidente della UEFA Lennart Johansson dichiara:

“Il razzismo è inequivocabilmente una delle forme più abiette di mancanza di rispetto nei confronti del genere umano. Non deve avere posto nelle nostre società e tanto meno negli sport di squadra come il calcio, dove tutti i componenti della squadra hanno la stessa importanza nel raggiungimento dei risultati desiderati

La UEFA ha deciso di fare qualunque cosa sia in suo potere per ripulire il calcio da questa piaga e apprezza l’assistenza di associazioni che la pensano nello stesso modo come la rete FARE, con cui lavoriamo già da molti anni”

Il direttore del Kick It Out, uno dei membri fondatori della rete FARE, Piara Powar aggiunge:

“La conferenza è un’importante opportunità per noi tutti per cercare la strada più veloce per liberare il calcio da razzismo e discriminazione.

Siamo particolarmente felici della nostra relazione con la UEFA, che ha deciso di giocare un ruolo proattivo a livello istituzionale. Ma a livello nazionale alcuni funzionari negano l’esistenza del razzismo o non sanno che azioni intraprendere. Il nostro scopo è proprio di comare questa lacuna”

La seconda conferenza “Uniti contro il Razzismo” segue la conferenza inaugurale tenutasi con successo allo Stamford Bridge, del Chelsea FC – nella primavera del 2003.