2° Conferenza EGLSF “Il Calcio contro l’Omofobia”. Sfide per il futuro. Incontro di successo a Berlino di attivisti gay e lesbiche del mondo del calcio28 maggio 2010

Più di 30 rappresentati di club calcistici gay e lesbiche, organizzazioni sportive e calcistiche LGBT, gruppi di tifosi e sostenitori da tutta Europa si sono incontrati a Berlino dal 22 al 23 maggio in occasione della 2° conferenza “Il Calcio contro l’Omofobia”.

I partecipanti hanno presentato i vari lavori e le iniziative nella lotta contro l’omofobia e per il riconoscimento della presenza LGBT in tutte le aree del calcio e per stabilire le attività future a livello europeo.

L’attivista EGLSF Tanja Walther-Ahrens , responsabile per l’organizzazione, considera l’incontro un ulteriore passo avanti:
È particolarmente importante riunire tutte le persone coinvolte dal mondo del calcio. Club, calciatori, associazioni calcistiche, gruppi di tifosi e organizzazioni LGBT nel calcio e fuori devono impegnarsi contro l’omofobia.

Le discussioni e le relazioni all’incontro di Berlino hanno sollevato un numero di questioni come l’importanza di assicurare la cooperazione con club e associazioni calcistiche che in molti casi significano prima di tutto sensibilizzare il pubblico sull’esistenza dell’omofobia.

Dalle relazioni dei diversi paesi vediamo che esiste una marcata mancanza di sensibilità nei confronti della questione , afferma Tanja Walther-Ahrens. In particolare siamo preoccupati della situazione nell’Europa orientale dove si notano politiche contro gli omosessuali anche a livello governativo. Ci troviamo di fronte a grandi sfide per il futuro sia per gli enti calcistici che per la società calcistica in generale.

Al fine di aumentare la visibilità di gay e lesbiche nel calcio e sensibilizzare il pubblico sul tema dell’omofobia, sono state organizzate diverse attività ad opera di gruppi e iniziative in Europa – da una rete rafforzata a livello nazionale e internazionale, tornei calcistici passati e futuri e misure educative per presentare azioni contro l’omofobia. Sarà presto lanciata una nuova sezione sul sito web EGLSF sul tema calcio e omofobia e con le informazioni sui diversi gruppi attivi in Europa. La 2° Conferenza “Il Calcio contro l’Omofobia” si è tenuta presso l’ Olympiastadion a Berlino, stadio di casa diHertha BSC.

L’evento fa parte del programma >b>Il Calcio per L’Uguaglianza: sfide al razzismo e l’omofobia in Europa, sostenuto dalla Commissione Europea (DG Giustizia) grazie al Programma di Cittadinanza e Diritti Fondamentali e portato avanti da EGLSF, la rete FARE e vari altri partner. Per ulteriori informazioni vi invitiamo a contattare Tanja Walther-Ahrens: tanja@eglsf.info