(Italiano) Che cos’è Fare

Farenetworkèun’organizzazioneombrellocheuniscetuttiquellichesiimpegnanoacombatterel’ineguaglianzaeladiscriminazionenelcalcioeutilizzanolosportcomestrumentodiinclusionesociale.

Il calcio è lo sport più popolare nel mondo e appartiene a tutti noi. Ognuno dovrebbe avere il diritto di giocare, guardare e divertirsi senza temere di essere discriminato.

Fare network combatte contro ogni forma di discriminazione, compresi razzismo, nazionalismo estremista, sessismo, omofobia e trans-fobia, e le discriminazioni contro le persone disabili.

Chi è Fare Network?

La forza di Fare risiede nella diversità dei suoi membri. Fare è una rete che si compone di gruppi di tifosi, organizzazioni per i diritti umani, club amatoriali e popolari, attivisti, che contribuiscono con le loro competenze e azioni ad uno sforzo concreto per rendere la discriminazione nel calcio storia passata.

Fare è un’organizzazione internazionale con più di 130 gruppi membri e organizzazioni in più di 35 paesi Europei. Ogni anno, sempre più gruppi e attivisti si uniscono alle attività, alle campagne e agli eventi di Fare.

Cosa fa Fare?

Fare lavora attraverso tutti i livelli del calcio per promuovere l’inclusione sociale dei gruppi discriminati ed emarginati.

Fare lavora per raggiungere una maggiore legittimazione dei gruppi di minoranze etniche e li sostiene nella loro lotta per l’uguaglianza e l’inclusione sociale. Fare lavora con i rifugiati, i richiedenti asilo e altre minoranze etniche, come l’etnia Rom.

Fare sostiene i gruppi di tifosi progressisti che hanno assunto una posizione anti-discriminatoria e il network li aiuta a gestire attività contro il razzismo, l’omofobia e tutte le altre discriminazioni.

Fare fa pressione affinché i politici, i giocatori chiave e gli enti governativi si impegnino nei movimenti anti-discriminazione e per rendere il calcio uno sport più inclusivo.

Le annuali settimane di attività “Football People” uniscono tutti in una posizione unita contro il razzismo. Durante questi giorni, sono realizzate più di 2000 attività in più di 45 paesi, rendendo questo evento la più grande iniziativa contro la discriminazione in tutto il mondo del calcio.

Tutti possono partecipare e organizzare attività contro la discriminazione nel calcio.

Per realizzare un cambiamento positivo, Fare:

  • Sfida le discriminazioni a tutti i livelli del calcio
  • Usa il calcio come strumento per contrastare la discriminazione sociale
  • Promuove una rete d’informazioni e uno scambio transnazionale di buone pratiche
  • Intraprende attività di legittimazione e di creazione di competenze per i gruppi emarginati e discriminati
  • Da voce a quelli che combattono la discriminazione nel calcio

Fare, inoltre, utilizza le proprie competenze per fornire consigli nel combattere la discriminazione e promuovere l’inclusione sociale. Il Fare network include un’ampia gamma di attività e di interventi come:

  • Ospita eventi internazionali, convegni e tavole rotonde
  • Crea linee guida e materiale educativo
  • Organizza campagne pan-europee e internazionali, comprese le settimane di attività “Football People”
  • Compie attività per l’inclusione sociale in occasione di competizioni calcistiche internazionali
  • Controlla le partite e denuncia le discriminazioni

Unisciti a Fare!

Il Fare network è aperto a chiunque voglia fare del calcio uno sport che accolga tutti, a prescindere da dove venga o da quale sia il suo passato, e Fare è entusiasta di conoscere le tue idee su come contribuire a questo cambiamento positivo.

Mettiti in contatto con noi! Se vuoi sapere di più su Fare, se hai bisogno di un aiuto, se stai programmando di organizzare attività contro le discriminazioni, se stai cercando opportunità di collaborazione o se vuoi condividere le tue idee con il network.

Puoi contattare Fare via email: info@farenet.org

Twitter: www.twitter.com/farenet

Facebook: www.facebook.com/farenetwork

Instagram: https://instagram.com/farenet/